La Fiera del legno inaugura l’Area Innovazioni

Dal 29 agosto al 1° settembre 2018, il quartiere fieristico di Klagenfurt ospiterà ancora una volta la Fiera Internazionale del Legno INTERNATIONALE HOLZMESSE e la Fiera delle Costruzioni in Legno HOLZ&BAU, per un totale di 30.000 m2 di spazi espositivi.
I 500 espositori, provenienti da 22 Paesi, illustreranno in modo esemplare l'intera filiera di lavoro: dalle tecniche forestali ai macchinari per segherie, dalla bioenergia alla logistica, dalle tecniche di costruzione con il legno alle attrezzature per falegnameria e carpenteria. Occhi puntati quest'anno sull'Area Innovazione, sul convegno per imprenditori forestali e sul nuovo focus espositivo "Punto Caccia". Per la prima volta, a grande richiesta degli addetti ai lavori, questo importante appuntamento fieristico si svolgerà dal mercoledì al sabato. 
Il fiore all'occhiello del centro fiere della Carinzia, KÄRNTNER MESSEN, ritorna ogni due anni nel quartiere espositivo di Klagenfurt. Siamo parlando della INTERNATIONALE HOLZMESSE e HOLZ&BAU, che quest'anno aprirà i battenti il 29 agosto e si concluderà il 1° settembre. "Con 21.500 visitatori specializzati provenienti dall'Austria e dall'estero, è la fiera di riferimento per il settore della silvicoltura e della lavorazione del legno in Europa centrale e sudorientale" sottolineano la dott.ssa Maria Luise Mathiaschitz, presidente della Fiera, e l'ing. Erich Hallegger, direttore generale. Anche la tipologia e la qualità del pubblico sono degne di nota: secondo un sondaggio condotto dall'azienda Der Ladler, specializzata in ricerche di mercato, nella scorsa edizione il 50% dei visitatori era costituito da decision-maker aziendali. 

Il settore espositivo più importante e più esteso della Fiera Internazionale del Legno è, per tradizione, quello dedicato alle attività forestali. Qui l'offerta spazia dalle tecniche di raccolta del legname alle gru a cavo, dal rimboschimento all'abbigliamento professionale e antinfortunistico, fino ai macchinari per la silvicoltura. 
Particolarmente interessante è l'arrivo di numerose nuove aziende di punta, come Mayr-Melnhof-Forsttechnik con le sue macchine forestali, le torrette a fune ribaltabili e i carrelli, Neuson Forest, con le sue abbatti-allestitrici, e l'estone AS Fors MW con i suoi carri e rimorchi forestali.  

I più rinomati e importanti fornitori di seghe ed essiccatrici si danno appuntamento alla INTERNATIONALE HOLZMESSE per illustrare agli esperti del settore gli impianti per segherie e le macchine per il taglio, le tecnologie di essiccazione e misurazione del legno, le scortecciatrici e gli impianti di ottimizzazione computerizzata. Anche in questo settore, il centro fiere della Carinzia presenterà numerosi nuovi espositori, come Möhringer-Anlagenbau con i suoi impianti per segherie, le seghe alternative, le squadratrici e le rifilatrici, i macchinari per la cernita del legname tagliato e per l'accatastamento automatico di singole commesse. 
Klagenfurt sarà trampolino di lancio anche per HDS-Group, che offre macchinari e accessori per segherie, e per RC Novo Mesto, azienda slovena con una vasta gamma di prodotti per legno e di opportunità di investimento nella regione. A completare i "nuovi acquisti", le aziende Maximer (impianti per segherie), Schiki (nastri trasportatori, catene, pignoni) e VTS Group, azienda ucraina specializzata in allestimenti e macchinari per segherie. 
SEGHE MOBILI. 
Naturalmente, non possono mancare le seghe mobili, e l'aspetto più interessante per i visitatori sarà la possibilità di sperimentare tutti i macchinari, pienamente operativi, sul posto. Oltre a realtà affermate come Mebor, Wood-Mizer, Serra, Resch & 3 e Zenz, quest'anno Klagenfurt darà il benvenuto per la prima volta anche a Logosol, che presenterà macchine mobili per la lavorazione del legno e seghe mobili.  

Trasportare correttamente i tronchi dai boschi è sempre più importante: del resto, il commercio di legname sarebbe impossibile altrimenti. Nell'intento di offrire al suo pubblico lo stato dell'arte di questo settore, la Fiera Internazionale del Legno ospita una varietà di espositori specializzati, primi tra tutti Ressenig, Mercedes-Benz, Gsodam, Schwarzmüller, Peischl, Kogler e Wiegele Trucks. 
L'azienda Tschann Nutzfahrzeuge celebrerà il suo debutto a Klagenfurt presentando il camion a trazione integrale Tatra Phoenix. L'area dedicata alla logistica offre anche un'ampia panoramica di carrelli elevatori e combilift: ai primi posti dell'elenco espositori figurano Kalmar, Ascendum-Volvo, Zeidler e Bulmor, a cui quest'anno si unirà anche Durwen, con un'offerta di accessori per carrelli elevatori. 

Le bioenergie trovano sempre maggiore impiego come alternativa ai combustibili fossili, perché salvaguardano le risorse naturali e contribuiscono a ridurre le emissioni nocive. Tuttavia, prima di poter essere impiegata come combustibile, per produrre elettricità o calore, la biomassa (es. legno, paglia, mais, rifiuti organici) deve essere sottoposta a diversi trattamenti con svariate tecnologie. 
La INTERNATIONALE HOLZMESSE segue con attenzione questo trend e dedica uno spazio espositivo alle fonti energetiche alternative, alle centrali di piccole dimensioni, agli impianti di vagliatura e frantumazione e, più in generale, alle tecniche di combustione e di tutela ambientale. Rappresentanti di spicco di questo settore sono le aziende Holzenergie Wegescheid, Fröling, Herz e Hargassner.
© Copyright 2018. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy